Invece di condannare Cassano… « sabatotrippa

una storia piccola piccola, per la quale  tempo e parole sono spese senza prezzo e con disprezzo. ho trovato un articoletto credo interessante e direi abbastanza centrato.

ma vorrei dire: siamo nella merda assoluta, interi pezzi di nazione sono demoliti e abbiamo tempo per discutere sulle cassanate?

cassano e cassandra forse vanno ascoltati con più attenzione.

Invece di condannare Cassano, non sarebbe meglio raccontare senza ipocrisia? « sabatotrippa.

Annunci

2 thoughts on “Invece di condannare Cassano… « sabatotrippa

  1. Ma dai, io ho sentito l’intervista in tre radio diverse, ognuno la manipolava a modo suo. Il giocatore ha subito il pressing di quello che chiedeva e chiedeva se lui sapesse di due compagni omosessuali e lui ha risposto come sa fare, non ho sentito tutta questa cattiveria, anzi mi sono divertito ad ascoltarlo e alcuni commentatori hanno riso dicendo “mitico Cassano”, mentre a radio 24 c’era uno che sembrava avercela con lui e nel contempo teneva in linea Cecchi Paone per alimentare le polemiche.

    E’ il mestiere del giornalista creare la notizia, suvvia, non facciamoci trascinare in più attenzioni del necessario. Ho sentito anche il giocatore che voleva cambiare discorso e l’intervistatore che praticamente lo incalzava, finchè ha detto” se so froci sono problemi loro e a me non mi deve riguardare”. Ma più di così cosa doveva dire? Ha il suo linguaggio, è istrionico, ma in effetti non ho visto malizia superflua nel giocatore e i giornalisti… fanno il loro mestiere, che non pè quello di riportare notizie, è quello di crearle. Inclusi quelli che scrivono i libri e poi si dicono scandalizzati, per alcuni essere omosessali magari è un cavallo di battaglia per far girare il proprio nome che altrimenti scompare.

    Se siamo persone intelligenti ridiamo o non ridiamo per due minuti e poi pensiamo ad altro.

  2. come al solito mi sintonizzo e condivido. che ha detto di male cassano?
    secondo me nulla ma il “sono problemi loro” diventa nella sporca e isterica ipocrisia del perbenismo relativista una frase esecrabile da condannare.

    se cassano avesse risposto ” l’aspetto della sessualità è un fatto privato che rispetto sopratutto nei miei compagni di squadra, che non vengono giudicati per il loro orientamento sessuale ma per le prestazioni di gioco…” allora la cosa sarebbe scivolata lì.

    ma se uno risponde poco più che ” non me ne frega niente sono caxxi loro” ecco che scatta il giochino della notizia e della “reazione del mondo gay”. ora faccio proprio fatica a credere che uno come cecchi paone, guarda a caso con un libro in uscita, faccia la tiritera solo per profondo attaccamento alla causa.

    a noi ci frega qualcosa se cecchi paone va a aletto con uno della nazionale? no. e molto meno di no.

    e consapevole del fatto usa la sua storia omosessuale solo e soltanto per far parlare di sè, visto che diversamente non avendo nulla da dire sarebbe destinato al nulla cosmico.
    ma come accennato sopra tutto serve per drogare il popolo con parole e fatti superflui, che gli impediscano di pensare ad altro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...