i nostri marò. della questione indiana

Marò2

discuto da tempo con alcuni amici sul fatto che i nostri due marò siano ostaggio dell’india e che lo saranno ancora per molto tempo.  l’inizio della vicenda èriconducibile alla richiesta di uno “sconto” da parte delle autorità indiane di circa una cinquantina di milioni fatta , guarda a caso , a finmeccanica prima che tutto iniziasse. (appena ritrovo i link li inserisco).

i nostri hanno fatto le vere orecchie da mercante e da lì la storia è abbastanza conosciuta. alla prima occasione l’india ha fatto la furbata e , da bravi pirati, hanno posto di fatto in ostaggio i nostri marò.

della cialtronaggine del comportamento dei nostri politici e mercanti non credo si possa aggiungere altro. ma nel cercare di capire meglio le evoluzioni ho trovato e letto con interesse tre articoli tutti a firma di stefania elena carnemolla pubblicati sul portale tiscali. qui sotto i link.

1\ http://notizie.tiscali.it/socialnews/Carnemolla/6870/articoli/Pirateria-il-governo-Monti-e-la-lobby-politico-militare-delle-scorte-armate.html

2\ http://notizie.tiscali.it/socialnews/Carnemolla/6809/articoli/Staffan-De-Mistura-sottosegretario-del-caso-India-e-quell-oscura-nomina-a-vice-ministro-degli-Esteri.html

3\ http://notizie.tiscali.it/socialnews/Carnemolla/6758/articoli/India-Express-il-governo-Monti-e-l-affare-dei-siluri-BLACK-SHARK.html

secondo me non sono strettamente neutrali , ma permettono di trovare particolari e notizie veramente interessanti per  farsi un’idea precisa sullo svolgimento dell’affaire, e del perchè i nostri due marò saranno “in ostaggio” a lungo.

Annunci

2 thoughts on “i nostri marò. della questione indiana

  1. Già, abbiamo solo confezionato figuracce. Chiedere ai militari italiani di pattugliare le acque internazionali e poi non saperli proteggere… non saprei cosa aggiungere. Forse un po’ più di professionalità da parte della farnesina e soprattutto da parte di quei geni che mandano i militari allo sbaraglio. Andassero loro in ostaggio in India.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...