made in itali

oggi sono tutti a esaltare la performance di moncler in borsa. il lusso , la speculazione, tutti con il piumino di paninara memoria. renzi contento e benedicente.

e così mi sono ricordato di un episodio abbastanza recente. al momento della notizia non volevo crederci. poi ho iniziato a pensarci su. cercando una spiegazione.

allora riassumiamo. italiani da una vita ( fondata nel 1924 ) con sei generazioni al comando. sempre localizzati fortemente nel territorio salvo che per le acquisizioni del cachemire che non si produce in italia. maestranze solide e ben  tutte el generazioni presenti . azienda in utile , senza debiti e attiva con mezzi prorpi ( non chiede affidamenti alle banche, non ha sofferenze). aperti e funzionanti 130 negozi nel mondo, quindi capacissima di “globalizzarsi”. eccellenza raggiunta riconosciuta a livello mondiale senza ombre.

quindi non imprenditori affogati da debiti, senza commesse , senza export, con i fidi esauriti e strozzati da banche o fisco. i figli ancora in fabbrica sul ponte di comando con le idee ben chiare.

poi un flash di agenzia. venduti al colosso lvmh, il lusso , i francesi . gli stessi che stanno facendo incetta di lusso come hanno fatto incetta di distribuzione organizzata a livello planetario tanto per dirne una. sembra che il tutto sia nato e portato a termine nel giro di un mese, alla faccia del negoziatore.

così ho deciso , non ci sono spiegazioni, anche se ve ne sono a disposizione a tonnellate, ne riporto una buona rassegna con link relativi.

non ci sono spiegazioni se non che l’ultima generazione è quella degli imbelli , dei pavidi , dei senza parola, dei truffatori, dei vili che abbandonano la barca mentre affonda salendo sulla scialuppa dorata della loro liquidazione. 

se fossero dei marines andrebbero, come nei film, congedati con disonore, che so togliendogli la cittadinanza italiana. visto che lavorano per un gruppo estero possono sempre farsi fare un passaporto francese, e andando in vacanza nelle antille ( francesi ) sarebbero anche facilitati.

http://www.lastampa.it/2013/07/08/economia/loro-piana-ai-francesi-di-lvmh-affare-da-due-miliardi-di-euro-BNJnfIDCrXEu6dnqpwEOKK/pagina.html

qui invece l’esempio del dire  idiozie solo perchè pagati per farlo. presidente Luigi Abete che, attenzione , è presidente di Bnl un tempo italianissima Banca Nazionale del Lavoro oggi proprietà di Bnp Paribas ( francese per la cronaca…) “non c’è nessuna fuga di marchi” . http://www.asca.it/news-Made_in_Italy__Abete__non_c_e__nessuna_fuga_di_marchi-1296544-ECO.html

>>>>l’elenco delle aziende  fake in italy è veramente imbarazzante come dice in questo articolo

http://www.lastampa.it/2013/07/09/economia/lo-schiaffo-al-sistemapaese-che-non-trattiene-le-eccellenze-vkPEYu4QwimUO1kZ1x4C8H/pagina.html http://www.corriere.it/economia/13_luglio_11/pernigotti-venduta-a-turchi_41a0a884-ea45-11e2-8099-3729074bd3db.shtml

( articolo nuovo) orascom http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=19556

http://www.lastampa.it/2013/07/08/economia/loro-piana-ai-francesi-di-lvmh-affare-da-due-miliardi-di-euro-BNJnfIDCrXEu6dnqpwEOKK/pagina.html

gli ibecilli locali ( a questi quando delocalizzeranno l’azienda gli mandiamo il poster con le loro dichiarazioni) http://www.lastampa.it/2013/07/10/edizioni/vercelli/loro-piana-da-cotta-allarme-per-limpiego-Ug8qOUTlIwickLW5iz3QmL/pagina.html

articolo qui : http://www.lastampa.it/2013/07/10/edizioni/vercelli/loro-piana-da-cotta-allarme-per-limpiego-Ug8qOUTlIwickLW5iz3QmL/pagina.html

le dichiarazioni di uno dei colpevoli: intervista a pier luigi loro piana: http://www.comitatoleonardo.it/notizie-dai-soci/5-pier-luigi-loro-piana-lo-stile-di-una-dinastia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...