Du iu spic inglisc?


Dai, ma a parte gli scherzi: come avrà fatto a prendere più del 40% alle ultime elezioni? Cos’è che ci sfugge? Cosa non abbiamo capito?
Ahh, forse ci siamo: nei precedenti vent’anni furoreggiava Scilvio …

Sarà un caso? L’Economist fa un confronto tra i due personaggi che risulta piuttosto eloquente e anche un po’ spietato.

AGGIORNAMENTO del 20/07/2014:

Avevamo sicuramente intuito le potenzialità del personaggio, ma WannabeFiga ci fa giustamente notare che siamo andati oltre, passando al vero e proprio tormentone estivo !! Intanto, neologismi come “Shish” sono già entrati nel vocabolario Italiano-Inglese che ognuno di noi può già sfoggiare con qualsiasi madrelingua britannico 😉

PS: nel caso togliessero il link, proviamo a lasciarne qualcun altro (qui, qui, qui qui o qui )

Annunci

AAA Occasionissima

Vendesi2

.

Volete un castello? Volete un’isola? Una caserma? Che ne dite di un faro? Ecco, un faro da ristrutturare sarebbe un’idea niente male per chi ama tranquillità e vista mare. Ci pensate organizzare una cenetta con l’amica o una festa da voi al faro?

Siamo un Paese in vendita, o in svendita. Giustamente, poi, la situazione del mercato immobiliare è questa (a voi capire se è il momento buono per vendere o per comprare e a chi possa convenire).

Tralasciamo poi l’elenco infinito delle imprese vendute e svendute in questi anni, e non parliamo della distruzione del futuro di una o due generazioni (disoccupazione giovanile oltre al 40%). Ma è possibile accettare tutto questo ?

E soprattutto: è possibile continuare a credere che le ricette che si stanno perseguendo in tutta Europa siano quelle giuste?

Certo: oggi come oggi la distruzione della classe media e la riorganizzazione delle società in pochi ricchi e tanti poveri non è del tutto indolore, ma la tecnica utilizza pare lenta e progressiva. Ci vorrà del tempo, però ci si abitua a tutto, sempre piano piano. Del resto, lo stile potrebbe somigliare un po’ a quel famoso metodo che si raccontava a suo tempo sullo Spiegel:

“Noi prendiamo una decisione, la mettiamo sul tavolo e aspettiamo un po’ per vedere cosa accade. Se non suscita proteste né rimostranze, perché la maggior parte della gente non capisce bene cosa sia stato deciso, andiamo avanti passo dopo passo, fino al punto di non ritorno”

Ah, scusate: pare, (forse) che questo concetto sia stato espresso da un tale che (sempre forse), avrà un ruolo importante in Europa (se verrà scelto lui)

Dai, facciamoci un in bocca al lupo.

🙂

Il ritorno al Califfato

Califfato22

 

beh, oriana fallaci in qualche modo lo aveva raccontato.

La Stampa – Il “califfo” Al Baghdadi minaccia gli Usa “Un attacco peggiore dell’11 settembre”.

per un quadro esauriente sulla vicenda, linkiamo anche queste dichiarazioni da oltre oceano.

aggiornamento del 5/7/2014: Il “Califfo”  Al Baghdadi è apparso in pubblico  (qui il video, qui l’ANSA) – seguiamo la vicenda