Senato e Referendum

sino_22

Riformulando: Volete voi farvi prendere in giro?

Ma si dai: è una delle battute che stanno già circolando in rete, però tu ‘na spiegazione razionale non ce la dai?

No, non ve la do perchè onestamente non ho ancora sentito una giustificazione semplice, limpida, cristallina, pienamente convincente per il si. Anzi, non solo voterò NO, ma auspicherei una riforma in direzione diametralmente opposta che garantisse un rapporto pressoché diretto tra chi viene eletto al Senato e l’elettore. Detto in altri termini: NOI votiamo, NOI scegliamo. Serve altro?

Secondo me, no. Il ritornello è sempre lo stesso: vi devono smantellare i diritti civili, la sovranità, la democrazia, per accaparrarsi quel minimo di benessere che era stato creato e che non può esservi tolto se non sottraendovi potere. Insomma, sempre lo stesso discorso.

Vi ricordate qualche anno fa quando il fulcro del ragionamento era imperniato sul fatto che bisognasse eliminare il Senato per abbattere “i costi della politica”? La Casta, la Cricca ??? Su questo andammo a fare due rapidi conti della serva, sverniciando piuttosto in fretta il luogo comune.

Oggi sento invece “ragionamenti” ben più tragici. Stile: siamo impantanati, facciamo qualcosa per smuovere e ripartire. Che è come dire: ho l’unghia incarnita quindi mi amputo un piede: l’importante è dare una scossa alla situazione. Not in my name, per carità.

Annunci

6 thoughts on “Senato e Referendum

    • Interessante commento, spunto per un post. Il fatto è che noi non abbiamo le pianure del Nord America e nemmeno il territorio della Germania: a parte la Val Padana e il Tavoliere delle Puglie, siamo Alpi, Appennini, Isole. Trasportare qualsiasi manufatto da un punto A ad un punto B per noi è sempre stato più difficile e abbiamo (o meglio, avevamo) sviluppato un modello fatto di piccole imprese. Siamo sempre stati questo, non dovremmo snaturarci e inseguire chimere impossibili oltre che irrispettose della nostra cultura e tradizione. Per dire: la pasta all’Amatriciana era Amatrice: se cancelli questi posti per ingolfare milioni di abitanti in 4 grandi città, siamo finiti.

  1. Considera che sono le stesse elite che sono riuscite a mettere insieme
    o – l’euro moneta unica coi vari cicli di Frenkel e peggioramento catastrofico dei conti sull’estero, consumismo sfrenato di beni di lusso esteri
    o – il debitismo giulivo e spensierato italico che ama tanto l’inflazione speculativa e il dirittismo.
    Insomma, con un’operazione hanno imposto la demagogia più becera.
    Le stesse elite mondialiste alla Clinton – Soros che ora vorrebbero ulteriormente allontanare il potere dalla gia’ assai ridotta di questa orribile costituzione sovietica allungandone la filiera e spostando i centri ancora più lontani, verso Bruxelles.

    No grazie!

    • Ultimamente stanno anche riuscendo a prendere qualche batosta nonostante la propaganda mainstream (vedi anche Brexit). Adesso già annunciano disgrazie se vincesse il NO: sale lo spread, si alzano i mari, arrivano le cavallette…ma ormai è abbastanza palese che la luce in fondo al tunnel lungo questa strada semplicemente non esiste.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...