4 anni per essere superiori

Dunque, pare abbiano avviato la sperimentazione della scuola superiore in 4 anni.

Continuano le riforme strutturali che, come ripetiamo ormai da tempo, consistono nel de-strutturare questo Paese piuttosto che farlo avanzare.

Cosa ne dobbiamo trarre? In un mondo molto più complesso, competitivo e sfidante, occorre studiare di meno. Ti bastano 4 anni di superiori per ottenere quel diploma che purtroppo era già squalificato rispetto a quelli di una volta.

Oggi come oggi raccontano che poi alle elementari e medie i programmi siano necessariamente ridotti, perché tante sono le situazioni di bambini e ragazzi che purtroppo devono apprendere l’italiano da zero.

Ma non importa, pensiamo al lato positivo: si può entrare un anno prima nel mondo del lavoro per poi uscirne in avanzata età ottuagenaria, visto il trend. O forse no: un anno di più per le vacanze sabbatiche o magari il sussidio di cittadinanza.

Tra l’altro l’obbligo scolastico termina in seconda superiore, non si capisce questa esigenza di livellare tutto verso il basso. Nessuno ha detto che si debba completare il quinquennio, esistono anche scuole e corsi diversi a seconda delle proprie esigenze.

Dai, ditemi che non è vero. Qualcuno faccia fallire questa sperimentazione o la cambi: se è davvero possibile apprendere in quattro anni ciò che prima si sudava in cinque, che almeno si utilizzi l’anno in più per studiare altro. Non gettiamo alle ortiche il tempo dedicato all’apprendimento.